MOCAUTO NEWS

Jeep Renegade Hawk, il falco dell’off-road

Lanciata al salone di Parigi, discende dal grintoso Trailhawk e da qualche settimana è già ordinabile in tutte le concessionarie

Renegade Hawk

Una serie speciale e in edizione limitata, ordinabile nelle concessionarie Jeep Milano dal mese di ottobre. Stiamo parlando della Jeep Renegade Desert Hawk, presentata nelle scorse settimane al Mondial de l’Automobile di Parigi e diretta discendente della Trailhawk, la versione di Renegade più votata all’off-road.

Renegade Hawk, le caratteristiche

Rispetto alla Trailhawk, il nuovo modello aggiunge esclusivi particolari estetici come i cerchi in lega total black e i nuovi sticker sul cofano e sulla parte finale della fiancata. Di serie Renegade Hawk ha il navigatore da 6,5”, i sedili in pelle, il Function Pack (che include il sistema keyless) e il tetto apribile Mysky. Quattro le colorazioni pastello disponibili: Alpine White, Solid Black e Anvil oppure nella speciale tinta Mojave Sand, riservata a questo modello. Il motore? La Hawk è spinta dal turbodiesel Multijet II da 2 litri e 170 CV, abbinato alla trasmissione automatica ZF a nove rapporti.

Jeep Renegade

Renegade protagonista nel 2016

La Hawk è la quarta e ultima proposta “special” del 2016 per la gamma Renegade dopo le precedenti Night Eagle, Dawn of Justice e 75th Anniversary. Jeep “crede” in Renegade che è un po’ il modello che fa da traino nel mercato in termini di vendite in Italia e nel mondo. Dal suo lancio sono quasi 50 mila le unità vendute nel nostro Paese e nei primi nove mesi del 2016 si è registrato un incremento del 38% rispetto allo stesso periodo del 2015 (+43% in Europa). Jeep Renegade è leader nel suo segmento e si attesta come il SUV più versatile grazie a tre sistemi di trazione, tre diversi cambi, quattro motori diesel e benzina con potenze che vanno dai 105 ai 170 cavalli e cinque diversi allestimenti. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Venite nella concessionaria Mocauto a Milano a scoprirlo.

Vendite Jeep, segno sempre positivo

Jeep non conosce flessioni. In ottobre sono state immatricolate quasi 8.100 auto nuove (+8.3% rispetto allo stesso mese del 2015). Da gennaio a oggi siamo a quota 88.400 (+20.7%) con la possibilità che si superi abbondantemente quota 100mila. Sostanziosi aumenti, oltre che in Italia, si registrano anche in Francia (+17.3% nel 2016) e in Spagna (+33.9%). Mike Manley, il responsabile di marchio, stima in 1.5 milioni gli esemplari venduti nel mondo entro la fine del 2016. Nel 2018 l’obiettivo è raggiungere quota due milioni.