MOCAUTO NEWS

Nuova 124, tra tradizione ed emozione

FCA continua a far sognare i “nostalgici” degli anni ’60. Lanciato sul mercato il modello Spider, oggi la protagonista è la 124 Abarth: le prime vetture saranno disponibili da settembre

Fiat 124 Spider

Da oggi, il numero “magico” di FCA non è più solo il 500: c’è anche il 124. Il battesimo ufficiale per i due nuovi modelli della 124 Spider, l’auto che rinasce a mezzo secolo di distanza dalla sua storica antenata per piacere a tutti, c’è stato infatti nei giorni scorsi. Sul mercato oggi si trova la versione base “targata” Fiat, ma resto ci sarà anche quella sportiva e più attenta alle prestazioni, che reca il marchio Abarth. E strizza l’occhio ai rally.

Scopri subito Fiat 124 Spider e e Fiat 124 Spider Abarth.

Fiat punta sui sentimenti degli italiani

«È la massima espressione dell’anima emozionale del marchio». Così ha definito la 124 Spider a La Stampa il responsabile globale del marchio, Olivier François. Insomma, una vettura che si muove tra tradizione ed emozione: un roadster a trazione posteriore nato dalla collaborazione con Mazda, che ha prestato la base meccanica della sua MX-5 per riproporre in chiave moderna la 124 del 1966.
Le caratteristiche? Abitacolo rigorosamente a due posti, tettuccio apribile in soli tre secondi e una vocazione “ruspante” e romantica che consente alla 124 Spider di dare il meglio di sé su strade secondarie, magari in campagna, piuttosto che in autostrada, dove non renderebbe al meglio. Regno Unito e Stati Uniti sono i mercati di riferimento, ma si punta anche a fare breccia nel cuore degli italiani. Il motore è un 1.4 Multiair da 140 cavalli abbinato al cambio manuale a 6 marce, la velocità tocca i 215 Km/h e sono sufficienti poco più di 7 secondi per andare da 0 a 100 Km/h.

124 Spider

E c’è anche la 124 Abarth

E per gli appassionati di velocità? Possono scegliere l’opzione Abarth, le cui prestazioni sono nettamente superiori rispetto alla 124 Spider “base”: la velocità sale a 232 km/h e da 0 a 100 km/h si va in 6,8 secondi. I cavalli diventano 170 e per chi ama la comodità c’è la versione con il cambio automatico con paddles al volante.
La 124 Abarth si può prenotare in concessionaria già adesso, anche se le prime vetture saranno a disposizione da settembre. E ci sarà anche la versione Rally, con un motore 1.8 turbo a iniezione diretta da 300 cavalli. Volete vederla dal vivo? Si può, ma dovrete essere al seguito del Rally d’Italia-Sardegna, che si concluderà domenica 12 giugno, dove la 124 Abarth Rally sarà esposta nel Parco Assistenza.

124