MOCAUTO NEWS

A Torino torna la magia del Salone

L’edizione al Parco Valentino che aprirà mercoledì e durerà fino a domenica è diversa dal solito: sarà all’aperto e l’ingresso è gratuito. FCA con Spider e 500 S

Parco del Valentino

In principio c’era quello del Lingotto. L’ultima edizione, la numero 68, è però datata 2000 e da quell’anno non si è più tenuto. Torino, la casa storica di Fiat e di FCA, però non si arrende e proprio mercoledì verrà inaugurata la seconda edizione del Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino. Non sarà grande e prestigioso come quello di Ginevra, ma ha un suo fascino tutto particolare, è destinato a crescere e soprattutto ha mire ambiziose. Come i 500mila visitatori attesi per il 2016.

Location inedita e all’aria aperta

Il Salone dell’Auto di Torino è diverso da tutti gli altri e anche solo per questo motivo merita una visita: è all’aperto, lungo i viali del Parco Valentino, nel cuore del capoluogo piemontese. Durerà da mercoledì 8 fino a domenica 12 e sarà aperto al pubblico dalle 10 alle 24 (con l’unica eccezione del primo giorno, quando i battenti apriranno alle 14); l’ingresso è gratuito. Le entrate sono quattro: Ascari (corso D’Azeglio, angolo corso Marconi), Nuvolari (corso Vittorio, angolo viale Virgilio), Farina (viale Stefano Turr) e Villoresi (corso D’Azeglio, angolo corso Raffaello); particolarmente comodo per chi arriva in treno a Porta Nuova: basta una camminata di un quarto d’ora per giungere a destinazione. In auto, il consiglio è quello di uscire dalla tangenziale a Corso Regina (da nord) o Unità d’Italia (da sud); i parcheggi più vicini sono quelli di Venchi Unica oppure del Lingotto.

Fiat 500 S

Chi ci sarà al Salone di Torino?

Le presenze sono praticamente raddoppiate rispetto alla prima edizione datata 2015, segnale inequivocabile che l’interesse cresce. Saranno 44 le case automobilistiche presenti alla rassegna del Parco Valentino: Abarth, Alfa Romeo, Aston Martin, Audi, Bentley, Bmw, Cadillac, Chevrolet, Corvette, Dacia, Ferrari, Fiat, Fiat Professional, Ford, Infiniti, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Maserati, Mazda, Mazzanti, McLaren, Mercedes-Benz, Mini, Mitsubishi, Noble, Opel, Pagani, Porsche, Renault, Seat, Škoda, Smart, SsangYong, Suzuki, Tesla, Toyota, Volkswagen, W Motors. Saranno inoltre presenti dodici tra centri stile e carrozzerie. Le auto (al massimo quattro per marchio) saranno innalzate su pedane illuminate e disposte lungo i viali del parco. Da non perdere sabato 11 il GP Parco Valentino, 45 km di sfilata automobilistica dal cuore di Torino, passando per Superga, fino alla reggia di Venaria.

Le novità in esposizione

Sono previste otto anteprime mondiali e 18 anteprime nazionali. Mercoledì verranno svelate Abarth 595, Mazzanti Evantra Millecavalli, Frangivento Asfanè, IDEA Institute City car elettrica, Auto rally elettrica, Model 5 Genesi, UP Design Mole Valentino, Luce. Saranno inoltre presentate per la prima volta al pubblico italiano anche Aston Martin DB11, Chevrolet New Camaro, Corvette Z06 C7.R Edition, Ferrari GTC 4 Lusso, Fiat 500 S, Ford Edge Vignale, Infiniti QX 30, Italdesign GT Zero, Jaguar F-Type SVR, Kia Niro e Optima Hybrid, McLaren 570 GT, Pagani Huyra BC, Renault Scenic, SEAT Ateca, SsangYong XLV, Suzuki Jimny Street e Vitara Exclusive. Fiat proporrà anche la 124 Spider.

124 Spider